F.a.q.

Domande frequenti

1) MEGLIO STUFA A LEGNA O PELLET ?

Dipende dalla situazione. La stufa a pellet permette una gestione automatica tramite una programmazione personalizzata o l’eventuale accensione a distanza tramite smartphone, anche se…il piacere della legna è ineguagliabile.

2) SPENDO MOLTO DI RISCALDAMENTO, COSA CONSIGLIATE ?

In questo caso sicuramente focolari a legna dato che è il combustibile in assoluto più economico e di facile reperibilità

3) DICONO CHE LE STUFE A PELLET SONO RUMOROSE, AVETE UN’ALTERNATIVA?

Assolutamente si !
da anni trattiamo in esclusiva stufe a pellet a convezione naturale, ovvero senza ventole.
Silenziose, rendimento elevato e un caldo confortevole naturale.

4) HO UN CAMINO A FOCOLARE APERTO, COSA CONSIGLIATE?

Questo è uno degli interventi che eseguiamo più frequentemente, montiamo un inserto ad alta efficienza relativo intubaggio della canna fumaria esistente con tubi in acciaio inox. Ricordiamo che è vietato l’uso di focolari aperti e l’installazione di un inserto permette la messa a norma di questa tipologia di camini

5) HO SENTITO PARLARE DI CAMINI A METANO

Sono delle ottime alternative al pellet o alla legna , estetica stupenda ed altissima resa, inoltre permettono la realizzazione di canne fumarie che con altri combustibili sono… impossibili. Il costo di gestione è molto contenuto grazie alle innovative tecnologie.

6) E’ VERO CHE NEI PAESI DEL NORD USANO POCO IL PELLET ?

Verissimo, da sempre trattiamo marchi dove il pellet non è l’argomento principe anche se l’avvento in Italia delle nuove tecnologie a convezione naturale risultano essere molto interessanti sia per il nostro che il loro mercato

7) COS’E’ L’ACCUMULO SULLE STUFE O I CAMINI A LEGNA?

Un sistema che permette di accumulare calore durante l’esercizio del focolare tramite appositi materiali. Il calore viene reso per inerzia (circa 10/12 ore di autonomia ) senza la necessità di effettuare ricariche. Ottimo per chi decide di risparmiare sul combustibile !! Tante ore di calore con una carica di legna.

8) IL CAMINO A LEGNA INQUINA?

No se il rendimento è elevato, i nostri prodotti hanno un rendimento ben superiore rispetto a quanto richiesto dalla normativa vigente, ovviamente questo dipende anche dalla qualità del combustibile utilizzato.

9) IN COSA CONSISTE IL CONTO TERMICO?

Consiste in un vero e proprio incentivo per le sostituzioni di stufe, camini, inserti e camini a focolare aperto.
E’ un rimborso di circa 65% direttamente sul conto corrente ( non è una detrazione fiscale ) entro 90 giorni dall’ installazione del nuovo apparecchio.
Un occasione veramente unica per chi intendesse sostituire un vecchio apparecchio e mettersi a norma in riferimento alle attuali normative.

10) COSA DEVO FARE PER AVERE IL LIBRETTO DI IMPIANTO?

Bisogna rivolgersi a tecnici specializzati e regolarmente registrati al CURIT (ovviamente noi lo siamo) che faranno degli accertamenti sugli apparecchi esistenti e sulle canne fumarie con relativa videoispezione al fine di rilasciare questo documento che è molto importante per evitare sanzioni e tutelarsi in caso di sinistri.

11) HO DUE VECCHI APPARECCHI POSSO AVERE DUE INCENTIVI ?

La risposta è Si.
Il conto termico riguarda ogni apparecchio che viene sostituito. Nel caso  vi sia la presenza di un vecchio camino che per questioni affettive o di valore ( esempio camini antichi ) si può tenerlo senza abbatterlo, basta semplicemente renderlo inutilizzabile.

 

12) HO NECESSITA’ DI FARE UNA VIDEOISPEZIONE MA MI DICONO SIA IMPOSSIBILE PERCHE’ IL MIO TETTO NON E’ AGIBILE…

Disponiamo di apparecchi per la videoispezione ad altissima risoluzione che permette di salire direttamente dalla bocca del camino, la videoispezione sarà registata su una chiavetta USB e rilasciata insieme ad una relazione tecnica.

 

 

PER QUALUNQUE INFORMAZIONE NON ESITATE A CONTATTARCI.